Botulino

Botulino antirughe è il nome con il quale si vuole indicare la tossina botulinica utilizzata per appianare le rughe che compaiono sul volto.

L’uso della tossina botulinica in medicina estetica è diffuso ormai da molti anni e la sua sicurezza è ormai comprovata, purché venga maneggiata solo da personale medico specializzato.

Che cos’è?

Quello che viene comunemente definito come botulino antirughe altro non è che la tossina botulinica iniettata a livello di specifiche aree del viso per distendere ed eliminare gli odiati segni del tempo.

Quali tipi di Rughe si possono trattare con il Botulino Antirughe?

L’iniezione intramuscolare del botulino antirughe è utile per distendere ed appianare alcuni tipi di rughe causate dalla continua facciali, contrazione dei muscoli ossia alcune tipologie di rughe d’espressione, quali:

  • Le rughe glabellari (si tratta delle rughe verticali che si formano fra le sopracciglia);
  • Le rughe periorbitali laterali (talvolta chiamate anche rughe a ventaglio, ma meglio note come rughe a zampe di gallina);
  • Le rughe frontali.

Come agisce il Botulino Antirughe?

Il botulino antirughe è, a tutti gli effetti, un miorilassante in grado di rilassare i muscoli facciali attraverso l’interruzione della comunicazione fra questi ultimi e le terminazioni nervose che li innervano.

Più nel dettaglio, la tossina botulinica agisce a livello delle terminazioni nervose colinergiche presinaptiche ostacolando e bloccando la trasmissione neuromuscolare operata dall’acetilcolina (ACh).