Ecografie

L’ecografia è un test diagnostico non invasivo che fornisce molte utili informazioni sulle condizioni di salute degli organi interni e pertanto viene utilizzata per la diagnosi di una vasta gamma di disfunzioni e patologie, nonché per la valutazione delle condizioni del feto nelle donne in gravidanza. Sebbene a tutti, prima o poi, capiti o sia capitato di essere sottoposti ad una ecografia, non è automatico sapere come, in realtà, funziona. Questo metodo diagnostico utilizza come “mezzo” di lettura onde sonore ad alta frequenza per riprodurre su uno schermo immagini delle strutture interne del corpo. La maggior parte delle ecografie si effettua adoperando un ecografo (un dispositivo che funge da sonar) esterno, ma in alcuni casi tale strumento viene inserito all’interno del corpo. Un esempio è l’ecografia transvaginale, ma non solo. Consideriamo, infatti, che questa tecnica viene impiegata anche in ambito chirurgico o radiologico, per meglio “mirare” gli interventi. Le onde sonore indirizzate verso alcune zone del corpo, producono degli “echi” diversi a seconda della forma e della struttura dell’organo o del tessuto che incontrano, e tali echi vengono “letti” per immagini.

Perchè serve?

Dal momento che l’esame ecografico permette di “dare un’occhiata” agli organi interni in modo non invasivo e rapido, può essere prescritto per una valutazione primaria di molte patologie o condizioni da monitorare. Ma vediamo quelle più comuni:

• Per osservare utero e ovaie nelle donne in stato di gravidanza e valutare l’accrescimento del feto

• Diagnosticare calcoli biliari o renali

• Osservare il flusso sanguigno nei grossi vasi (vene e arterie)

• Evidenziare une neoformazione nel seno

• Analizzare la ghiandola tiroidea

• Rivelare anomalie nella vescica

• Diagnosticare alcuni tipi di cancro

• Individuare anomalie, malformazioni, cisti o noduli nell’apparato riproduttivo femminile (utero e ovaie)

• Individuare anomalie nella prostata

• Fungere da “guida” in caso di biopsia o in trattamenti mirati per alcuni tipi di tumore.

Scrivici per avere maggiori informazioni
Invia su WhatsApp